Aggiornato alle 17:19 del 18 gennaio 2019

Acqua pubblica e infrastrutture, così nel Contratto Lega-M5S

“Rispettare l’esito referendario” e “ristrutturare la rete idrica”. Ora il documento al voto degli elettori dei due partiti

Investire sul “servizio idrico integrato di natura pubblica” rispettando, meglio “applicando”, gli esiti del referendum 2011, con “particolare riferimento alla ristrutturazione della rete idirica”




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it