Aggiornato alle 16:13 del 15 ottobre 2018

Royalty gas, ora la questione va alla Corte Ue

La decisione del Tar Milano sui ricorsi di Eni e Shell Italia E&P contro l’applicazione dell’indice QE per il 2015. In ballo il tema della discriminazione nei confronti dei concorrenti

Rimane aperta la partita sulle royalty gas per l'upstream. La sentenza del Consiglio di Stato dello scorso gennaio che aveva accolto il ricorso di Mise, Mef e Autorità ribaltando le decisioni dei giudici di primo grado sembrava aver sancito definitivamente la legittimità dell’utilizzo dell’indice QE al posto del parametro Pfor




 

CALENDARIO EVENTI



TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it