Aggiornato alle 18:47 del 10 agosto 2018

Povertà energetica, “serve un profondo ripensamento dei bonus”

Proposta di Lavecchia e Stagnaro (Ibl): “Unificare gli strumenti, niente automatismi, modulazione in base a reddito e zona climatica, sostegno attraverso la carta Rei”

Contrastare la povertà energetica in modo più efficace e promuovendo la concorrenza. E’ l’obiettivo di una proposta per la riforma degli attuali bonus elettrico e gas contenuta in un briefing paper di Luciano Lavecchia e Carlo Stagnaro dell’Istituto Bruno Leoni

 



 

CALENDARIO EVENTI



TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it