Aggiornato alle 19:01 del 18 ottobre 2018

SI CHIUDE OIL&NONOIL 2018

La rete carburanti tra i nodi del passato e le opportunità del futuro

A Verona grande attenzione all’evoluzione della mobilità: le schermaglie sull’e-car, la riscossa del metano (“ma servono più modelli”) e la crescita – da accompagnare “con attenzione” - del Gnl

di Federico Gasparini

Dalla piaga dell’illegalità al nodo delle gestioni, per allungare lo sguardo alle nuove possibilità dei carburanti alternativi. Nella tre giorni di Oil&nonoil a Verona, al termine oggi, sono andati in scena il presente ma soprattutto il futuro della rete carburanti, tra vecchi problemi da sconfiggere e nuove

 




 

CALENDARIO EVENTI



TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it