Aggiornato alle 13:42 del 23 gennaio 2019

Incentivi e-car: “Se non subito, l’anno prossimo”

Intervista al sottosegretario al Mit Dell’Orco: “Puntiamo a inserirli nella manovra ma i tempi sono stretti. Al lavoro anche su sistema bonus-malus basato sulle emissioni e ricambio bus in chiave elettrica”

di Federico Gasparini

La spinta del Governo alla mobilità elettrica ci sarà, se non da subito dal prossimo anno. Lo assicura a QE il sottosegretario ai Trasporti, Michele Dell’Orco, sottolineando che “l’idea nel Def è un piano triennale per l’incentivazione dei mezzi elettrici”, ma in questa fase “è meglio essere

 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it