Aggiornato alle 10:44 del 22 febbraio 2019

Egitto al lavoro sui nuovi contratti upstream

Il ministro del Petrolio El-Molla: “Meno burocrazia e più efficienza”. Al via intanto la produzione dei giacimenti di Giza e Fayoum

L’Egitto vuole spingere ancora sull’upstream. Per accompagnare il poderoso rilancio del settore innescato dalla scoperta di Zohr, infatti, il Cairo sta finendo di mettere a punto un nuovo modello di contratto

 



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it