Aggiornato alle 18:06 del 18 marzo 2019

Carburanti, se a Bologna la rete stride con il Pums

Assopetroli, Figisc e Distragas: “Perché il Comune vuole 7 nuovi distributori se al 2030 il traffico dovrà essere ridotto del 28%?”

Mentre a livello nazionale la razionalizzazione della rete continua a rimanere una chimera, a Bologna ci si interroga sul perché il Comune intenda realizzare in base al Piano operativo comunale 7 nuovi impianti di distribuzione carburanti

 



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it