Aggiornato alle 17:54 del 19 aprile 2019

Contenuto Sponsorizzato

Due milioni di euro per far crescere l'efficienza energetica delle aziende venete

Grazie alla nascita di Alperia Sum le aziende del consorzio confindustriale cum riceveranno a costo zero servizi per l’efficientamento energetico e la smart mobility

La recente acquisizione di SUM da parte di Alperia – operazione che ha portato alla nascita di Alperia Sum – rappresenta un passo decisivo per affiancare agli imprenditori del Triveneto una multiutility specializzata in energia e servizi di efficienza. Gli associati al consorzio che faceva capo a SUM S.p.A., la società multiservizi creata da Unindustria Treviso e Confindustria Venezia, grazie all’acquisizione potranno beneficiare gratuitamente di una serie di supporti funzionali alla loro gestione.

Le imprese potranno scegliere come diventare più efficienti attraverso attività di audit, verifica della componente energivora nella produzione, analisi termografiche, servizi ad hoc per le certificazioni energetiche e implementazione di strutture di smart mobility; il tutto non comporterà alcun costo, perché il valore dell’operazione di acquisizione (pari a due milioni e centomila euro) sarà tradotto in equivalenza di servizi erogati direttamente dalle società Alperia Bartucci e Alperia Smart Mobility.

Le operazioni di efficientamento, partite da Confindustria e quindi inizialmente rivolte al mondo dell’imprenditoria, non si fermeranno al B2B ma si apriranno gradualmente anche al B2C, attraverso i servizi e la fornitura di energia rivolta al consumo domestico.

«È intenzione di Alperia rafforzare il legame con uno dei tessuti imprenditoriali più dinamici e innovativi in Italia» commenta Johann Wohlfarter, CEO di Alperia.

«Cercavamo un partner affidabile e che fosse in grado di porsi sul mercato con il peso di un player di rilievo – gli fa eco Giancarlo Lucchetta, Presidente del Consorzio Unindustria Multiutilities – lo abbiamo trovato in Alperia».

«34 centrali idroelettriche e 6 centrali di teleriscaldamento a biomassa sulle montagne dell’Alto Adige – aggiunge Stefano Malizia, Amministratore delegato Alperia Sum – rappresentano una fonte sostenibile che può diventare un valore aggiunto nella comunicazione dei nostri clienti industriali».

Maria Cristina Piovesana, Presidente Vicario di Assindustria Venetocentro Imprenditori Padova Treviso, conferma che «il costo dell’energia è un tema molto sentito dalle aziende, e Alperia è il partner ideale con cui sviluppare offerte energetiche», mentre Vincenzo Marinese, Presidente di Confindustria Venezia, pone l’accento sulla mobilità elettrica: «Tutte le iniziative che favoriscono la riduzione delle emissioni sono ben accette. Alperia Sum ci permetterà di fornire alle nostre aziende una gamma più ampia di servizi e di dare risposte sempre più veloci ed economicamente vantaggiose».




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it