Aggiornato alle 17:13 del 19 luglio 2019

DOPO IL CONTRATTO DI COMMISSIONE

Mise: “Avanti il confronto sulla rete carburanti”

Il ministero “parte attiva per la tutela di chi opera nella legalità”. Spinaci (UP): “Accordo dimostra la capacità del settore di dialogare”. Di Vincenzo (Fegica): “Ora moltiplicare gli sforzi di sintesi”

Siglato e depositato mercoledì al Mise alla presenza del viceministro Galli e del dg Dialuce, il contratto di commissione sembra porsi come uno snodo chiave per il futuro della rete carburanti. Al punto che lo stesso ministero, almeno a parole, mostra ora una rinnovata attenzione al settore

 



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it