Aggiornato alle 22:09 del 9 agosto 2019

Deposito nucleare, “3 mld € per il sistema economico italiano”

Lo studio Confindustria: “Valore aggiunto di 1,16 mld €, 23.000 nuovi posti di lavoro, da ritardi costi per 1 mld €”. Boccia: “Avviare subito dibattito pubblico”. Girotto: “Prima chiarire aspetti essenziali”

A fronte di una spesa di circa 1,5 mld €, il deposito nazionale per i rifiuti radioattivi con parco tecnologico genererebbe in un decennio un impatto in termini di produzione sul sistema economico italiano di 3 mld €. E’ quanto emerge dallo studio “Il deposito nazionale: un progetto-Paese - Prime valutazioni dell’impatto socio-economico”, presentato oggi a Milano




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it