Aggiornato alle 19:53 del 16 settembre 2019

Energia e utility, sempre più difficile trovare personale

Tra il 2017 e il 2018 il disallineamento tra domanda e offerta di lavoro cresce dal 16,3 al 18%: problematico il reperimento di 6.570 posizioni

di Enrico Quintavalle*

L’analisi degli ultimi dati mensili sul mercato del lavoro resi disponibili dall’Istat evidenziano che, dopo il consistente aumento congiunturale dell’occupazione registrato a marzo (+0,3% rispetto al mese precedente), ad aprile 2019 la stima degli occupati risulta sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente; anche il tasso di occupazione rimane invariato al 58,8%




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it