Aggiornato alle 18:07 del 22 luglio 2019

CONSIGLIO ENERGIA UE

“Norme su aiuti di Stato non frenino raggiungimento target 2030”

Nessun accenno al 2050, ribadite le “specificità nazionali”. Restano le divisioni. Il programma della presidenza finlandese

“La Commissione europea deve considerare gli sforzi necessari al raggiungimento dei target Ue al 2030 per l’energia e il clima nel contesto di ogni futura revisione delle norme sugli aiuti di Stato”. Lo ha chiesto oggi il Consiglio Energia, che per il resto ha evidenziato ancora le profonde divisioni tra gli Stati membri




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it