Aggiornato alle 18:42 del 7 agosto 2020

Libia e Iran, mercati in altalena

Le tensioni in Nord Africa e Medio Oriente fanno impennare le quotazioni, che poi ripiegano con il miglioramento del quadro geopolitico

di Vittorio D'Ermo

L’inizio del 2020 si sta muovendo su due binari nettamente separati: da un lato un forte desiderio di ripresa economica testimoniato dall’andamento delle principali borse, lanciate verso i massimi storici, dall’altro una situazione geopolitica non priva di risvolti drammatici e piena di insidie per il prossimo futuro




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it