Aggiornato alle 14:57 del 25 ottobre 2021

Caro-gas, Londra in soccorso dei fornitori di ultima istanza

Il fallimento delle piccole aziende rischia di creare un effetto domino. Ma “il price cap continuerà”. Intanto la Norvegia aumenta gli approvvigionamenti all’Europa e i grandi consumatori Usa chiedono il blocco dell’export di Gnl

“Garantiremo la continuità delle forniture ai consumatori britannici attraverso un fornitore di ultima istanza o, se necessario, uno speciale amministratore”. Lo ha detto oggi il segretario all’Energia del Regno Unito, Kwasi Kwarteng, al termine di un incontro con il regolatore Ofgem, le aziende energetiche e le associazioni dei consumatori




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it