Aggiornato alle 15:49 del 27 giugno 2022

Crisi gas, scatta l’allerta in Germania

Berlino dichiara il secondo livello dell’emergenza. Via libera al finanziamento da 15 mld € per l’acquisto di volumi da immettere negli stoccaggi

Il Governo tedesco ha fatto scattare oggi il secondo livello della procedura di emergenza gas, che passa dunque dalla “pre-allerta” dichiarata alla fine di marzo allo stato di “allerta”. l ministro dell’Economia e del Clima, Robert Habeck, ha spiegato che la decisione è stata presa a seguito del taglio delle forniture di gas dalla Russia che si protrae dal 14 giugno e dal perdurare dell’elevato livello dei prezzi




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it