Aggiornato alle 18:52 del 20 luglio 2018

Nomine, Arera scrive a Governo e Parlamento: rinnovare il collegio

“Solo un’Autorità nella pienezza dei suoi poteri può garantire a cittadini e operatori la certezza di risposte regolatorie complete e tempestive”. Arriva la prima relazione sugli atti adottati in prorogatio

Arrivare “in tempi rapidissimi” e “comunque coerenti” con i tempi fissati dal DL n. 30/2018  di proroga della prorogatio (entro il 30 agosto, ndr), alla nomina del nuovo collegio dell’Arera. E’ quanto chiede il regolatore in una segnalazione inviata a Governo e Parlamento con cui formalizza l’appello più volte espresso perché si restituisca a cittadini e operatori un’Autorità nella pienezza dei suoi poteri

 
  • La segnalazione
  •  
    Agcm, la nomina di Arena in Gazzetta Ufficiale

Mise, energia al M5S: verso una divisione in due della delega

A Crippa mercato, efficienza e rinnovabili, a Cioffi le infrastrutture. Intanto al leghista Galli la presidenza del Consiglio nazionale consumatori. E Cozzoli organizza l’Ufficio di Gabinetto

Si va verso l’assegnazione della delega energia all’interno del ministero dello Sviluppo economico. Il ministro Di Maio si appresta a firmare i relativi decreti e la competenza dovrebbe essere divisa in due all’interno del M5S

 

  • Il decreto di delega di Galli al Cncu
  •  
    Cioffi (Mise): “Gas fonte di transizione, criticità import da Tenp, Algeria e Libia”

Tutti i numeri dell’energia italiana

Presentata al Mise la Relazione sulla situazione nazionale nel 2017. “Fer consolidano il proprio ruolo. Cala la dipendenza dalle importazioni”

Un sistema energetico in cui le rinnovabili sono protagoniste, buone performance di efficienza energetica ma costi ancora troppo alti che penalizzano le aziende. Sono questi alcuni degli aspetti principali contenuti nella Relazione sulla situazione energetica nazionale 2017 presentata oggi al ministero dello Sviluppo economico

  • Il monitoraggio 2018
  • Le slide della relazione
  • La relazione

Cdp, fumata bianca: Palermo nuovo a.d.

La decisione al temine di un vertice a Palazzo Chigi. Di Maio: “Abbiamo parlato solo di Cassa”. Il 26 l’assemblea del Gse

Arriva l’accordo nel Governo sul rinnovo del vertice di Cassa Depositi e Prestiti. E il nome scelto per il nuovo a.d., in vista dell’assemblea del 24 luglio, è quello di Fabrizio Palermo, oggi direttore finanziario di Cdp

“Ppa, a settembre un position paper Gse”

Punzo al workshop Safe: “Operatori pronti e mercato strutturato”

Il Gse è al lavoro sul tema dei “power purchase agreement” (Ppa) ed “è pronto a pubblicare un position paper a settembre”

Snam, closing per l’acquisto del 66% del Tso greco Desfa

L’a.d. Alverà: “Ora sviluppo infrastrutture elleniche”. De Buck (Fluxys): “Grecia hub del gas, impegno per Cng, Gnl trasporti e biometano”

A quattro giorni dal via libera della Commissione Ue (QE 16/7), arriva il closing dell’acquisizione del 66% di Desfa da parte del consorzio composto da Snam con il 60% e da Enagás e Fluxys con il 20% ciascuna

Aste Gnl, il calendario per l’anno termico 2018-2019

Il 26 luglio la procedura di allocazione della capacità di rigassificazione annuale e pluriennale nell’ambito del comparto Gnl Italia della Par. La nota del Gme

È stato reso disponibile sul sistema informatico della Par, la Piattaforma di assegnazione della capacità di rigassificazione, il calendario di svolgimento delle sessioni sul comparto Gnl Italia per l’anno termico 2018/2019. Lo rende noto oggi il Gme


Povertà energetica, “serve profondo ripensamento bonus”

Proposta di Lavecchia e Stagnaro (Ibl): “Unificare gli strumenti, niente automatismi, modulazione in base a reddito e zona climatica, sostegno attraverso la carta Rei”

Contrastare la povertà energetica in modo più efficace e promuovendo la concorrenza. E’ l’obiettivo di una proposta per la riforma degli attuali bonus elettrico e gas contenuta in un briefing paper di Luciano Lavecchia e Carlo Stagnaro dell’Istituto Bruno Leoni

 
  • Il briefing paper

Consumi petroliferi, tempo di primi consuntivi

Nella prima metà dell’anno segnali positivi, ma da confermare. Non si ferma la crescita degli indipendenti

Rete - Nuova settimana di calma per i prezzi, con qualche modesta flessione. Le compagnie praticano in modalità self per la verde 1,63-1,65 €/l, diesel 1,50-1,52 €/l. Per i prodotti gassosi con servizio Gpl 0,65-0,67 €/l e metano 0,96-0,98 €/kg, che equivale a 0,68-0,70 €/mc. Gli impianti della Gdo praticano per la benzina 1,53-1,65 €/l

  •  
    Prezzi carburanti ancora in stallo

Qualità dell’aria, parte il retrofit dei bus diesel in Germania

A Dusseldorf il primo mezzo con il super-catalizzatore che abbatte gli NOx: “Obiettivo Governo è evitare i divieti di circolazione”. A disposizione dei Comuni 107 mln €

“Dobbiamo effettuare i retrofit là dove hanno senso, non le auto diesel private, ma gli autobus che percorrono ogni giorno migliaia di km nei centri urbani”. Il ministro dei Trasporti tedesco, Andreas Scheuer

 

Termoelettrico, gli indici ITEC

ITEC/Ref-E per agosto a 62,71 €/MWh e ITEC12/Ref-E a 52,86 €/MWh

Sversamento Iplom, “attenzione Minambiente resta alta”

Il sottosegretario Santangelo fa il punto alla Camera sulle bonifiche dopo l’incidente del 2016: “Il progetto dell’azienda considerato condivisibile da Ispra”

  • La risposta di Santangelo

Fise Assoambiente, Chicco Testa nuovo presidente

Sostituisce Sancinelli alla guida dell’associazione delle imprese ambientali

Bhge vende Dresser Ngs a Pietro Fiorentini e First Reserve

Operazione da 375 mln $, alla società vicentina la filiale Dresser Italia

Il quotidiano in PDF
20 luglio 2018




 


CALENDARIO EVENTI



I PARTNER DI QE




TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it