Log In
Newsletter

Scarica il PDF demo

Versione dimostrativa
per i non abbonati

Frodi Iva, allarme del settore energetico

Solo sei Stati membri Ue hanno recepito le normative comunitarie approvate un anno e mezzo fa per impedire il ripetersi e l'espandersi ai settori dell'elettricità e del gas delle cosiddette "frodi carosello", che nel 2008 e 2009 hanno colpito il mercato della CO2 provocando la perdita di introiti Iva per almeno 5 miliardi di euro (QE 21/6/13). E' l'allarme lanciato oggi dalle 10 principali associazioni del settore energetico europeo
NOTIZIA FREE
I PARTNER DI QE

Calendario eventi