Aggiornato alle 10:49 del 23 maggio 2019

Decreto Fer, ecco le richieste di chiarimento della Ue

Non solo idro: nel documento inviato il 26 febbraio al governo i dubbi sull’inclusione del FV, l’esclusione della geotermia, le disparità pubblico/privato, il ruolo dei Ppa. A Bruxelles arrivata anche una “denuncia formale”

Non solo il nodo idroelettrico. Nel documento di risposta sul decreto Fer inviato lo scorso 26 febbraio all’Italia dalla Commissione Ue, che QE ha potuto consultare, figurano ben 38 punti




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it