Aggiornato alle 11:47 del 23 maggio 2019

Agsm, Cda verso l’azzeramento ma avanti con Aim e Ascopiave

Dopo il vertice con Sboarina, il presidente Croce non lascia e (forse oggi) si dimetterà l’intero Consiglio. Ieri via libera al deal con Vicenza e Treviso (passando da A2A). Intanto vinta gara da 120 mln €

di C.M.

Il progetto di fusione con Aim Vicenza andrà avanti e con esso la proposta per gli asset Ascopiave. Anche se a portare avanti i due dossier sarà quasi sicuramente un nuovo Cda. Dopo il vertice di martedì scorso con il sindaco veronese Federico Sboarina, il presidente di Agsm Michele Croce




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it