Aggiornato alle 18:36 del 18 settembre 2019

Acea: “Serve un grande piano per la mobilità a zero emissioni”

Dopo il patto con Eurelectric e T&E i costruttori incalzano Bruxelles: “L’industria sta facendo la sua parte, ora occorrono infrastrutture di ricarica e incentivi”

di F.G.

Adesso che i modelli elettrici stanno arrivando servono le condizioni per venderli e centrare i target sulle emissioni. Si può riassumere così il messaggio di Acea all’indirizzo della nuova Commissione Ue, lanciato dai costruttori europei

 



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it