Aggiornato alle 18:09 del 6 dicembre 2019

IL CONVEGNO DI ENERGIA LIBERA

Capacity market, la sfida del post 2023 e i nodi cap/strike price

Saglia e Ricci (Arera): “Scelte fatte sono solide ma discutiamone”. Bocchiola (EL): “Partire subito”. Marchisio (Terna): “Preoccupa che alcuni operatori non abbiano offerto”. Lo studio PwC

Chiuse le due aste per gli anni 2022 e 2023, per il capacity market ora si apre il tortuoso cammino verso il nuovo meccanismo. Tortuoso perché si dovrà riavviare l’iter di notifica a Bruxelles.

  • Slide studio PwC
  •  
    Termoelettrico, gli indici ITEC
  •  
    Msd, uplift ottobre in rialzo a 5,77 €/MWh

IL CONVEGNO DI ENERGIA LIBERA

Saglia (Arera): “Tutela, speriamo dibattito si sposti sul come invece che sul quando”

Il componente del collegio: “Noi abbiamo sottolineato data limite del gennaio 2021, si può partire con Pmi e micro-imprese, ma non saranno ‘cavie’. Salvaguardia strumento emergenziale”

Qualora ci sia una nuova proroga del fine tutela rispetto al 1° luglio 2020 “non dovrà essere semplicemente un rinvio” ma “l’avvio di un percorso”. Dopo di che “speriamo che il dibattito si sposti sul ‘come’ piuttosto che sul quando”. Lo ha affermato il componente del collegio Arera Stefano Saglia

LE POLEMICHE SULLA MANOVRA

Robin Tax concessionari, EF e Utilitalia: “Sconcertante, il Governo ci ripensi”

Lettera al premier contro la proposta dell'esecutivo al Ddl Bilancio. Intanto arrivano i subemendamenti. FI: fuori l’energia oppure dentro anche il gas e dimezzamento dell’aumento Ires. Il M5s chiede il divieto di traslazione sui prezzi al consumo

Parlano senza mezzi termini di “sconcerto” Elettricità Futura e Utilitalia nella lettera indirizzata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al ministro dell'Economia Roberto Gualtieri per sollecitare un “ripensamento” sulla “Robin Rax”, l’aumento dell’aliquota Ires di tre punti percentuali sugli utili derivanti, fra l’altro, da “concessioni di produzione o distribuzione di energia elettrica”

  • I subemendamenti alla proposta del Governo
  • La lettera di EF e Utilitalia
  •  
    Accise autotrasporto, “il Governo mantenga gli impegni”
  •  
    Upstream, Assomineraria: “Con la Manovra intero settore a rischio”

IL CASO

Total ed Edf ai ferri corti sul retail francese

Pouyanné: “Il nucleare appartiene alla collettività”. Lévy: “Invece di chiedere elettricità Arenh costruisci centrali a gas”

Tempi difficili in Francia per Edf e Total, un tempo ben salde nei loro rispettivi settori ma ormai concorrenti nel retail elettricità-gas transalpino e afflitti dalle nuove strategie politiche: da un lato il piano di rinnovo del parco nucleare, che il Governo ha subordinato al buon esito dell’avvio dell’Epr di Flamanville, dall’altro la sostanziale cancellazione del gas da una strategia al 2030 basata sull’elettrificazione dei trasporti e del riscaldamento

 

Fer e Pniec, niente obiettivi se non si accelera sulle autorizzazioni

“Per l’eolico le Regioni devono aumentare il ritmo di rilascio delle AU di almeno 7 volte rispetto alla media degli ultimi 3 anni, per il FV di almeno 15 volte”. Otto focus per decarbonizzare il Paese nello studio Elemens per Legambiente

Semplificare il permitting, regolare l’autoconsumo per lo sviluppo di prosumer ed energy community, promozione dello storage utility e small scale, maggiore supporto all’efficienza energetica, elettrificazione delle città (trasporti, mobilità e riscaldamento), potenziamento della rete e delle interconnessioni, sviluppo del biometano da rifiuti e scarti agricoli, spingere l’eolico galleggiante. Sono questi gli otto focus per decarbonizzare il Paese approfonditi nello studio condotto da Elemens per Legambiente

  • La presentazione dello studio
  •  
    Bolzano, 56 mln € per l’efficienza nella P.A.

Rete & Extrarete. Razionalizzazione e risoluzione De Toma: si parta

Gli impegni al Governo dell’atto approvato dalla Camera e il ruolo delle amministrazioni locali

Prezzi di benzina, diesel, Gpl e metano quasi fermi. Le compagnie mediamente praticano, in modalità self, per la verde 1,58-1,60 €/l, diesel 1,47-1,49 €/l. In modalità servito, rispettivamente, 1,68-1,80 €/l e 1,58-1,70 €/l. Per i prodotti gassosi con servizio Gpl 0,61-0,63 €/l, metano 0,98-1 €/kg che equivale a 0,71-0,72 €/mc.

  •  
    I prezzi carburanti restano stabili
  •  
    Anagrafe carburanti, arrivano nuove funzionalità

Oleodotto Tal, fino a oltre 280 mln € l’impatto generato sul Friuli Venezia Giulia

Presentato lo studio che il Gruppo ha commissionato al Mib di Trieste

Un impatto economico complessivo sul territorio e sulla popolazione del Friuli Venezia Giulia tra i 247 e i 282 milioni di euro.  A certificare il ruolo giocato nella regione dalla Siot, la società che gestisce il tratto italiano dell’oleodotto transalpino, è lo studio commissionato dal Gruppo Tal al Mib Trieste School of Management 

 
  • La sintesi dello studio

Gare gas: Italgas verso la conquista di Belluno ma scoppia un caso sulla valutazione

Aperte le buste: il gruppo avrebbe battuto Ascopiave, 2i ed Erogasmet. Ma il gestore uscente Bim: “Valore di 61 mln € troppo basso”. Intanto, l’11 al via contratto servizio a Torino 2

Italgas è a un passo dalla conquista della gara gas nell’Atem di Belluno. Ma proprio in dirittura d’arrivo scoppia la polemica di alcuni Comuni dell’Atem e del gestore uscente Bim: il valore di riscatto fissato nel bando a 61 milioni € non rispecchia quello effettivo dell’asset, superiore a loro dire di almeno 15 mln. 

Gnl Rovigo, via alla gara per il peak shaving

Procedura per il 2019-2020 da 60.000-70.000 mc

Adriatic Lng ha pubblicato la procedura per la fornitura del servizio di peak shaving nel prossimo inverno. Lo annuncia la società proprietaria del terminale di rigassificazione al largo di Rovigo, precisando che il quantitativo di Gnl oggetto della procedura è compreso tra 60.000 e

 
  • La procedura di Adriatic Lng
  •  
    Fluxys offre capacità firm su Transitgas

Opec-non Opec, accordo su nuovi tagli

Raggiunta l’intesa su altri 500.000 b/g in meno. Intanto quotazione record per Saudi Aramco

Finanza sostenibile Ue, accordo sul sistema di classificazione

Intesa preliminare Europarlamento-Consiglio sulla tassonomia: fuori il nucleare, tre categorie di investimenti (“verdi”, “transizione”, “abilitanti”)

  •  
    Tassazione energia Ue, i 28 autorizzano la riforma

Eni punta agli accumuli, via a sistema di qualificazione

Intanto in Sardegna conversione CO2 in metano con idrogeno. Gli avvisi in G.U. Ue

  • L'avviso Sardegna Ricerche
  • L'avviso Eni
  •  
    Fer, Enel avvia “Centrali interattive” per diffondere la cultura “verde”

Keppel Infrastructure acquista il 20% di Met Group

La società svizzera (ricavi per 10,7 mld € nel 2018) è presente anche in Italia con oltre 3.000 clienti corporate

Terna, nuovi progetti con Comune di Firenze e Provincia di Trento

Presentato un piano di interventi da 19 mln € nel capoluogo toscano e avviato un tavolo tecnico con l’Ente autonomo

Aqp, ancora polemiche sulla newco

Anci Puglia: “No a qualsiasi forma di privatizzazione”. Il gestore smentisce l’ipotesi e assicura: “Massima disponibilità al dialogo”

Il quotidiano in PDF
6 dicembre 2019




 


CALENDARIO EVENTI



I PARTNER DI QE




TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it