Aggiornato alle 20:18 del 14 giugno 2024

E.ON-Innogy, luce verde della Ue

Ma dovranno essere ceduti asset in Germania (incluse 34 colonnine autostradali) e Ungheria e le attività in Cechia. Via allo swap con Rwe

La Commissione europea ha approvato oggi l’acquisizione di Innogy da parte di E.ON, subordinandola però a una serie di “rimedi” definiti a seguito dell’indagine antitrust avviata lo scorso marzo




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it