Aggiornato alle 18:29 del 16 ottobre 2019

FOCUS

Capacity market, i peaker nel mirino dei ricorrenti

Gli operatori lamentano al Tar la chiusura di “una rilevante parte” degli impianti esistenti a favore di chi dovrà riconvertire le centrali a carbone con i cicli aperti. Il nodo strike price

di C.M.

Un meccanismo fatto su misura per il phase-out del carbone, che porterà “una rilevante parte” delle centrali esistenti a uscire dal mercato. Questo è in sintesi il quadro del capacity market tracciato da Tirreno Power, Axpo e Repower nei ricorsi depositati al Tar Milano contro il DM Mise del 28 giugno e i conseguenti atti di Arera e Terna




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it