Aggiornato alle 18:09 del 6 dicembre 2019

Razionalizzazione carburanti: eterna incompiuta

Continua la lenta discesa dei prezzi. Stacco Italia-Ue e gap servito: qualche riflessione

di Antonello Minciaroni

Prosegue da circa 50 giorni la costante, lenta riduzione dei prezzi dei carburanti. Lo stacco del prezzo Italia (al netto delle imposte) verso quello della media dei Paesi euro risulta da circa 4 mesi positivo (più alto) di circa 1 €cent/l per la benzina e negativo (più basso) di circa 1 €cent/l per il diesel. Questo a conferma che, malgrado i ritardi nella razionalizzazione della rete di vendita, le dinamiche concorrenziali attualmente in atto sul mercato determinano un sostanziale allineamento del nostro a quello dei Paesi del nord Europa

 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it