Aggiornato alle 18:36 del 5 dicembre 2019

Upstream Italia, appello dell’industria di Ravenna al Mise

Roca: “Da 18 mesi blocco indiscriminato delle attività in attesa del Pitesai”. Chiesto incontro urgente

“Perché essere costretti a 18 mesi di blocco indiscriminato delle ricerche e delle nuove coltivazioni in attesa di un Piano per la Transizione energetica sostenibile delle aree idonee (Pitesai) che non ha criteri definiti, quando le leggi 979/1982 (Disposizioni per la difesa del mare) e 394/1991 (Legge quadro sulle aree protette) o il D.lgs 152/2006 (Testo Unico ambientale) circoscrivono già efficacemente le aree marine da proteggere?”. E’ quanto chiede il presidente dell’associazione delle imprese upstream del distretto di Ravenna (Roca), Franco Nanni

 



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it