Aggiornato alle 18:28 del 24 gennaio 2020

Per la fibra ottica si punta al riuso delle reti energia-acqua

Lombardo, d.g. Infratel: “Arrivare al 90% delle installazioni”. Trombetti, presidente Iatt: “Senza queste connessioni non ci sono servizi smart”. Scarlata, a.d. commerciale Prysmian Italia: “Ora rendere le città sicure e intelligenti”. A Roma il convegno sulle safe city

di Antonio Junior Ruggiero

Per la posa della fibra ottica “vige un obbligo di condivisione delle infrastrutture esistenti”, come quelle per elettricità, illuminazione pubblica e fognatura




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it