Aggiornato alle 08:00 del 25 febbraio 2020

Italia prima nella Ue per interscambio di energia con la Libia

Negli ultimi 12 mesi ha sfiorato i 5 mld €. Tripoli è il quarto fornitore del nostro Paese sia di petrolio che di gas

di Enrico Quintavalle*

La Conferenza di Berlino sulla Libia si è chiusa ieri con una dichiarazione comune articolata in 55 punti sottoscritta dai Paesi e dalle organizzazioni partecipanti – senza la firma delle parti in confitto - che riguarda, tra l'altro, la tregua e l’embargo delle armi proposto dall’Onu. Gli esiti della conferenza sono stati oggetto di un punto stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it