Aggiornato alle 18:56 del 21 febbraio 2020

LA NUOVA SEGNALAZIONE

Fine tutela: "pressing" Arera su Pmi, salvaguardia e regolazione asimmetrica

L’Autorità ricorda a Governo e Parlamento i tempi della direttiva Ue per le imprese. Ma chiede anche di confermare la Legge concorrenza (identificando chi dovrà gestire le aste) e di fissare i poteri del regolatore. Intanto, audizioni sulla risoluzione Squeri (FI)

Tempistica di uscita delle Pmi, salvaguardia e poteri di regolazione asimmetrica. Questi i tre temi chiave della nuova segnalazione dell’Arera a Parlamento e Governo sul fine tutela. Il documento è stato approvato ieri dal Collegio e trasmesso oggi alle istituzioni.




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it