Aggiornato alle 17:39 del 3 luglio 2020

Phase-out carbone, Enel anticipa i tempi su Brindisi e il Cile

Dal 1° gennaio 2021 chiuso Gruppo 2 della centrale in Puglia. Le due unità di Bocamina da 480 MW (valore di 790 mln €) chiuderanno entro il 31 dicembre 2020 e il 31 maggio 2022. Intanto, il gruppo sale al 62,3% di Enel Américas

Enel accelera sui piani di phase-out del carbone in Italia e in Cile. Il gruppo ha infatti ottenuto il via libera dal Mise alla chiusura anticipata del Gruppo 2 della centrale Federico II di Brindisi a partire dal primo gennaio 2021.




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it