Aggiornato alle 17:39 del 3 luglio 2020

Carburanti Italia: concorrenza su prezzi e qualità

Resta la necessità di una razionalizzazione e di un ammodernamento della rete

di Antonello Minciaroni

Ampio è stato infatti il ventaglio dei prezzi di vendita fra le varie compagnie, a dimostrare (forse) i differenti obbiettivi commerciali perseguiti. Gli impianti a marchio Eni risultano al momento quelli con i prezzi più alti, quelli con insegna Esso i più bassi. Con un’aggiunta non di poco conto. La compagnia americana vende prodotti Synergy, dunque di qualità superiore contenendo additivi di protezione del motore, presenti solo nei prodotti premium delle altre compagnie

 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it