Aggiornato alle 17:39 del 3 luglio 2020

Arera: “Illegittimo corrispettivo distributori gas su risoluzioni contrattuali”

L’Autorità risponde ad alcune segnalazioni di utenti del servizio: “Così come per lo switching si tratta di attività già remunerate in tariffa, chi non rispetta la disciplina rischia sanzioni”

L’applicazione da parte dei distributori gas di corrispettivi agli utenti del servizio (in particolare venditori, ndr) in caso di risoluzione contrattuale è illegittima e passibile di sanzioni. Questa, in sintesi, la risposta data dall’Arera ad alcune segnalazioni degli stessi utenti, 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it