Aggiornato alle 12:20 del 21 ottobre 2020

Concessioni idro, Antitrust: "Evitare frammentazione normativa"

Il parere del Garante: “Alza i costi e altera concorrenza, Conferenza delle Regioni si adoperi per regole omogenee. Attenzione a canoni troppo gravosi e conflitti di interesse. E basta proroghe”

La frammentazione normativa in tema di concessioni idroelettriche alza i costi e quindi rischia di alterare la concorrenza. Si rende quindi opportuno che la Conferenza delle Regioni si adoperi affinché vengano per lo meno stabiliti “principi generali”, il più possibile ispirati alla “massima contendibilità”. 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it