Aggiornato alle 17:36 del 22 gennaio 2021

L’Europarlamento boccia la strategia industriale Ue

“Non tiene conto della crisi Covid, puntare su transizione digitale e ambientale con Fer, idrogeno, efficienza, reti, mobilità sostenibile”. Approvata la relazione di Calenda

“La Commissione deve rielaborare la strategia industriale”, presentata a marzo 2020 e “quindi prima della creazione del piano Next Generation EU e senza tener conto dell’impatto della pandemia sulle industrie europee”. E’ quanto chiede l’Europarlamento in una risoluzione 

 



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it