Aggiornato alle 18:15 del 4 marzo 2021

Mobilità: in Italia pochi bus elettrici o a idrogeno

Un’elaborazione di T&E sulle immatricolazioni rivela: nel 2019 rappresentano solo il 5,4% del totale, fra gli ultimi posti in Europa. A vuoto una gara Consip per la fornitura di mezzi full electric

L’Italia è fra i paesi europei che effettuano meno investimenti nei bus elettrici, a idrogeno oppure ibridi. Lo rivela un’analisi condotta sulle immatricolazioni 2019 da Transport & Environment




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it