Aggiornato alle 13:15 del 25 ottobre 2021

Gse-Guardia di Finanza, accordo per contrastare gli illeciti nella transizione energetica

Il protocollo d’intesa mira a rafforzare la lotta alle frodi sugli incentivi nell’ambito delle rinnovabili, dell’efficienza e delle emissioni di CO2

Potenziare il contrasto agli illeciti sugli incentivi per la transizione energetica, in particolare nell’ambito delle rinnovabili, dell’efficienza e delle emissioni di CO2. È quanto stabilisce il protocollo d’intesa siglato oggi dal Comandante Generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Zafarana, e dall’amministratore unico del Gse, Andrea Ripa di Meana




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it