Aggiornato alle 18:39 del 6 dicembre 2021

Svizzera, senza accordo con la Ue necessarie centrali a gas

Allarme sulla tenuta del sistema elettrico in due rapporti commissionati dal Governo

Il mancato accordo istituzionale tra la Ue e la Svizzera potrebbe “compromettere la stabilità della rete elettrica svizzera”, in particolare dal 2025 quando entrerà in vigore l’obbligo previsto dal regolamento Ue 2019/943 sul market design di mantenere almeno il 70% delle capacità transfrontaliere libere per gli scambi all’interno dell’Unione. E’ l’allarme lanciato da due rapporti commissionati dal Consiglio Federale elvetico



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it