Aggiornato alle 18:39 del 6 dicembre 2021

Distribuzione carburanti, Faib: “Nel 2021 chiusi 2.000 punti vendita”

Lo studio dell’associazione sulle prospettive del settore presentato a Verona. Sperduto: “Rete non adeguata alla transizione. Servono riforme e investimenti”

Nel 2021 circa 2.000 punti vendita di distribuzione carburanti sono “usciti dal mercato”, con i gestori in difficoltà a causa della pandemia e della transizione energetica. Lo ha annunciato Faib in occasione della presentazione di uno studio condotto dall’associazione sulle future prospettive del settore, presentazione svoltasi ieri durante la fiera Oil&NonOil a Verona




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it