Aggiornato alle 18:04 del 12 aprile 2024

Crisi energetica per 85 mila imprese già da fine 2021

Con la dinamica dei prezzi registrati a inizio anno la quota sarà inevitabilmente destinata a salire. L’indagine Istat su situazione e prospettive delle aziende post emergenza Covid

di Enrico Quintavalle*

La chiusura del 2021 per alcuni indicatori congiunturali manifesta il pressoché completo superamento della recessione da Covid-19, ma la crescita dei prezzi dell'energia frena l'economia, mettendo in crisi una rilevante quota di imprese e condizionando la spesa delle famiglie. Si delineano i contorni di una gelata invernale sulla ripresa in atto




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it