Aggiornato alle 16:42 del 27 giugno 2022

Crisi gas, la bozza di DL: “extra-profitti” importatori e garanzie stoccaggi

Gli operatori dovranno versare parte della differenza tra la componente Cmem e il prezzo medio di import. Stanziati 3,3 mld € per il 3° trimestre su oneri e Iva

Una sorta di tassa sugli extra-profitti degli importatori gas, le attese garanzie Sace per agevolare il riempimento degli stoccaggi e la conferma, con un rafforzamento, delle misure su oneri di sistema e Iva anche per il 3° trimestre 2022. Queste le misure contenute nella bozza di decreto




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it