Aggiornato alle 18:26 del 9 agosto 2022

Caro-energia in Europa, segnale di allarme rafforzato

Aumenta la tensione sul mercato del gas. Margini di raffinazione sempre fuori controllo. Intanto blackout dell’informazione sul sistema petrolifero americano

di Vittorio D'Ermo

Il conflitto tra Russia e Ucraina ha superato i quattro mesi ma le prospettive di soluzione sembrano sempre più allontanarsi nel tempo; nella settimana appena trascorsa si è aperto un nuovo focolaio di tensione anche sul mar Baltico per problemi legati al trasporto di merci sotto embargo sino alla enclave russa di Kaliningrad che non ha continuità territoriale con la madrepatria




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it