Aggiornato alle 20:18 del 14 giugno 2024

Mobilità alternativa, fondi Ue per 100 mln € alle infrastrutture italiane

Selezionati i progetti per le colonnine di Nhoa, Eni, Kupit e Free To X, il Gnl di Fratelli Cosulich e l'idrogeno di Milano Serravalle - Tangenziali

Sei progetti per la realizzazione in Italia di infrastrutture per la mobilità alternativa hanno ottenuto dalla Ue un finanziamento complessivo di oltre 100 milioni di euro, nell’ambito del secondo bando del programma Alternative fuels infrastructure facility




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it