Aggiornato alle 11:28 del 1 ottobre 2022

CARO-ENERGIA

Esma: “Stop al trading in caso di picchi dei prezzi”

“Assoggettare i derivati energetici ai requisiti minimi di segnalazione alle autorità finanziarie”

Le negoziazioni sui mercati dell’energia dovrebbero essere interrotte nei momenti di particolare stress, come eccessivi picchi di prezzo. E’ la proposta contenuta nel rapporto dell’Autorità finanziaria europea Esma richiesto dalla Commissione Ue la settimana scorsa nell’ambito dell’ultimo pacchetto contro il caro energia 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it