Aggiornato alle 19:10 del 27 gennaio 2023

Enel e abuso di posizione dominante, CdS cancella multa Antitrust

Il Consiglio: “Non dimostrato che la raccolta dei dati dei clienti in tutela abbia favorito il loro passaggio sul libero”. La società: "Sempre agito nel pieno rispetto della normativa e delle regole di leale concorrenza"

L’Antitrust non ha dimostrato “sulla base di elementi probatori, quali studi comportamentali” che i dati raccolti da Enel dai propri clienti in tutela abbia favorito il loro passaggio alla società del gruppo attiva nel mercato libero.




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it