Aggiornato alle 19:10 del 27 gennaio 2023

FOCUS

Galsi, l’Algeria spinge ma è tutto ancora da definire

L’accordo con l’Italia è per uno studio di fattibilità su un gasdotto-idrogenodotto e un elettrodotto il cui tracciato non è stabilito. Già a metà dicembre il ministro Arkab parlava di farlo passare dalla Sardegna

di C.M.

Si farà veramente il gasdotto Algeria-Sardegna-Italia rilanciato ieri dal presidente algerino Abdelmadjid Tebboune in occasione della visita della premier Giorgia Meloni. All’indomani delle dichiarazioni del leader del Paese nordafricano restano in realtà molti dubbi. L’unica cosa certa è che l’accordo siglato da Eni e Sonatrach




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it