Aggiornato alle 19:10 del 27 gennaio 2023

E-mobility: “Fondi Pnrr per le colonnine a rischio, rivedere decreti attuativi”

Motus-E: “Modificare tempistiche e non premiare rete carburanti nella localizzazione dei siti”. Intanto Electra sbarca in Italia: 200 mln € per 3.000 punti di ricarica

I fondi del Pnrr per la mobilità elettrica, pari ad oltre 700 milioni di euro, rischiano di diventare inutilizzabili senza un rapido intervento del Governo sulle misure attuative. E’ l’allarme lanciato da Motus-E, secondo cui “i criteri e le modalità per l’impiego delle risorse risultano per diversi aspetti inapplicabili nella pratica, mettendo a rischio l’obiettivo di installare con i finanziamenti Ue oltre 21.000 nuovi punti di ricarica per i veicoli elettrici

 




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it