Aggiornato alle 18:08 del 21 maggio 2024

Nucleare, i 27 sempre più divisi

L’Italia partecipa all’incontro dei Paesi pro-atomo ma “solo come osservatore”. Parte l’alleanza rivale. Belgio e Olanda giocano su due tavoli

E’ sempre più “muro contro muro” in Europa tra i sostenitori e i detrattori dell’atomo. Una riprova si è avuta oggi al Consiglio Energia di Bruxelles, in cui l’alleanza per l’atomo lanciata a fine febbraio dalla Francia assieme ad altri 10 Stati Ue ha organizzato una riunione cui hanno partecipato come “osservatori” anche Italia, Belgio e Olanda

 



 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it