Aggiornato alle 18:08 del 21 maggio 2024

“Città in transizione”, al via la sesta edizione del concorso fotografico di QE

Sostenibilità, riqualificazione e innovazione degli ambienti urbani al centro della competizione che ha il patrocinio di Anci. Per partecipare c’è tempo fino al 3 settembre

Torna l’appuntamento con il concorso fotografico di Quotidiano Energia, la competizione lanciata per la prima volta nel 2017 per raccontare con le immagini i grandi temi dell’energia e della sostenibilità.

Al centro dell’edizione 2023 sono le città, le “città in transizione”. Le politiche climatiche rappresentano infatti anche un’occasione per ridisegnare e riqualificare gli ambienti urbani, per renderli più sostenibili, più vivibili e al passo con le nuove tecnologie.

“Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili” è d’altronde uno degli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu.

Il concorso di Quotidiano Energia ha il patrocinio di Anci, l’associazione nazionale dei Comuni italiani e l’avvio del contest alla vigilia della Giornata mondiale della Terra non è casuale. L’attenzione alla transizione ecologica cresce proprio a partire da quanto accade sul territorio e si moltiplicano i progetti e le iniziative locali, nazionali ed europee.

Alle “città intelligenti e a impatto climatico zero entro il 2030" la Ue ha destinato una specifica missione che vede 9 Comuni italiani - Bergamo, Bologna, Firenze, Milano, Padova, Parma, Prato, Roma e Torino - tra i 100 partecipanti che potranno contare su finanziamenti per sostenere percorsi di innovazione, coinvolgendo anche la popolazione locale, il mondo della ricerca e il settore privato. Città selezionate giusto un anno fa, mentre il 27 aprile scadono i primi due bandi dell'iniziativa con un budget totale di 110 milioni di euro.

“Le azioni per la sostenibilità realizzate nei singoli Comuni potranno essere, anche grazie all’interlocuzione col Mase, ‘best practice’ da far adottare alle altre città per realizzare sul territorio la transizione ecologica”, ha sottolineato nei giorni scorsi il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin incontrando gli amministratori dei 9 Comuni italiani.

Come partecipare alla competizione

Ai partecipanti al concorso di Quotidiano Energia chiediamo di catturare in uno scatto la trasformazione degli spazi, degli edifici, della mobilità e della viabilità, la gestione del verde, le nuove soluzioni architettoniche e tecnologiche anche per la produzione di energia. Le foto dovranno raffigurare come sta cambiando il mondo intorno a noi, negli ambienti urbani in cui viviamo.

Il concorso di Quotidiano Energia, promosso dall’editore Gruppo Italia Energia, è aperto a fotografi professionisti e appassionati. Gli scatti saranno valutati da una giuria di esperti e selezionati in base alla qualità tecnica e artistica, all’originalità e all’aderenza al tema.

Le foto potranno essere inviate entro il 3 settembre compilando l’apposito form presente sulla pagina dedicata al concorso all'indirizzo http://www.gruppoitaliaenergia.it/concorso-fotografico-quotidiano-energia-2023/, dove è possibile scaricare il regolamento della competizione.

Il vincitore si aggiudicherà un buono acquisto per materiale fotografico del valore di 1.000 euro, assieme alla possibilità di vedere pubblicati gli scatti, con citazione d’autore, su Quotidiano Energia, sulle altre testate edite da Gruppo Italia Energia e sui canali di comunicazione di patrocinanti e sponsor che vorranno darne visibilità.







 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it