Aggiornato alle 18:08 del 21 maggio 2024

In Italia caro tassi più pesante rispetto alla Ue

Per Energia e utilities maggiore costo del credito di 778 milioni di euro, mentre i prestiti scendono del 3,9%

di Enrico Quintavalle*

In un quadro europeo caratterizzato da una ancora elevata inflazione, prosegue il rialzo dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea, con effetti sull’economia e sui bilanci aziendali che si fanno sempre più evidenti, nonostante alcuni segnali di resilienza manifestati dalle imprese italiane, come evidenzia il report dell’Ufficio Studi di Confartigianato pubblicato oggi




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it