Aggiornato alle 12:35 del 16 aprile 2024

Confindustria: Garrone lascia, Orsini verso la presidenza

Il passo indietro spiegato in una lettera: “Per un’associazione forte occorre mettere un candidato nelle condizioni di potersi scegliere la propria squadra e la propria struttura liberamente”

“Per avere una Confindustria forte, occorre innanzitutto mettere un candidato nelle condizioni di potersi scegliere la propria squadra e la propria struttura liberamente, senza alcun condizionamento e negoziazione che lo renderebbe debole e ne sancirebbe il fallimento sin dall’inizio”. E’ questo uno dei passaggi della lunga lettera con cui Edoardo Garrone annuncia il ritiro dalla corsa alla guida dell’associazione




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it