Aggiornato alle 18:39 del 24 luglio 2024

Lo stallo sulla Via-Vas arriva in Parlamento

La Commissione è in regime di prorogatio in attesa del rinnovo. Costa (M5S) presenta un’interpellanza a Pichetto: evitare blocco di istruttorie strategiche per il Paese, rilievi sui profili di alcuni dei nuovi componenti

Dal 25 maggio la Commissione Via-Vas del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica opera in regime di prorogatio, essendo scaduti il 24 maggio i quattro anni di durata. Da quella stessa data Massimiliano Atelli che guidava la commissione dal 1° gennaio 2021 ha rassegnato le dimissioni da presidente




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it