Aggiornato alle 18:39 del 24 luglio 2024

Nuova Commissione Ue, il “von der Leyen Bis” alla prova del Green deal

Il Ppe vuole trasformare la strategia in un “Green growth deal”, ma i socialisti premono per il mantenimento degli obiettivi (anche sui motori a combustione). Il nodo delle alleanze

di Luca Tabasso

Grandi manovre a Bruxelles per la formazione del “von der Leyen Bis”, il nuovo Esecutivo comunitario che dovrebbe proseguire il mandato del precedente con l’appoggio dei medesimi gruppi politici: i popolari del Ppe, i socialisti di S&D e i liberali di Renew




 

CALENDARIO EVENTI





TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È VIETATA LA DIFFUSIONE E RIPRODUZIONE TOTALE O PARZIALE IN QUALUNQUE FORMATO.
Privacy policy (GDPR)
www.quotidianoenergia.it